IN WIN 303 RECENSIONE COMPLETA – Case bello e funzionale

IN WIN 303 RECENSIONE COMPLETA ITALIANA

IN WIN 303 RECENSIONE COMPLETA

Cari amici di Techanthology benvenuti sul nostro sito. Oggi abbiamo avuto modo di testare per voi la nuova proposta di IN WIN, una tipologia di case middle-tower formato ATX.

Per coloro i quali non la conoscessero, IN WIN è un’azienda taiwanese fondata nel 1985; negli ultimi anni sta riscuotendo molto successo fra gli utenti grazie all’utilizzo di caratteristiche tecniche tipiche dei prodotti di fascia di prezzo importante e per l’adozione di materiali di elevata qualità.

Il prodotto oggetto della recensione odierna è nello specifico il case IN WIN 303, disponibile nelle varianti finestrato o non, e nei colori bianco o nero. In entrambi i casi il case è internamente verniciato in nero.20160427053905_93603

IN WIN 303 RECENSIONE COMPLETA – CONFEZIONE

Iniziamo subito dal bundle e dalla descrizione del case: il prodotto si presenta all’interno di una confezione (ovviamente in cartone) nella quale troviamo, oltre alle maniglie per il trasporto, il riassunto delle caratteristiche tecniche.

Nello specifico del nostro prodotto, vediamo che il case è in formato middle tower e i materiali utilizzati sono l’acciaio SECC ed il vetro temperato. Non appena aperta la scatola, il case si presenta, oltre che adeguatamente protetto da 4 supporti in polistirolo, avvolto in una sacca – una sorta di fodera – di colore nero (nel nostro caso).

6-1920x1280Ciò è già sicuramente preludio di una considerevole attenzione per i dettagli e lo stile da parte della IN WIN.

IN WIN 303 RECENSIONE COMPLETA – IL BUNDLE

Estraendo il tutto dalla confezione, notiamo come il bundle presente sia più che completo, in particolare grazie alla presenza di un GPU stand – ovvero un supporto da installare sul case per sostenere le schede video più pesanti o più lunghe. La viteria e gli accorgimenti per l’installazione delle proprie periferiche (per 4 hard disk, della scheda madre, dei distanziali e quant’altro necessario) sono complete. Analizzandoli da vicino, possiamo subito notare come gli accessori forniti siano di ottima fattura evitando, ad esempio, il rischio di avere il filetto del distanziale spanato a distanza di qualche giorno dal montaggio a causa del peso della scheda madre. Tutto ciò è largamente confermato anche a seguito del montaggio e smontaggio e delle prove che abbiamo effettuato; non abbiamo infatti notato alcun tipo di problema in tal senso.

IN WIN 303 RECENSIONE COMPLETA ITALIANA

Sono inoltre presenti ben 10 fascette in plastica, di colore nero e di dimensioni adeguate: il produttore quindi ci invita ad un cable management ordinato ed attento. Il manuale presente all’interno della confezione manca però della traduzione in lingua italiana, anche se effettivamente al giorno d’oggi non rappresenta più un vincolo ( o almeno si spera!). E’ comunque inserita una pratica ed agevole rappresentazione grafica del contenuto della confezione che ci consente di riordinare facilmente le viti non utilizzate subito per poi magari riprenderle all’occorrenza futura sapendo già di quali si trattano e a che scopo utilizzarle e a quale parte del case afferiscono.

IN WIN 303 RECENSIONE COMPLETA – LE SPECIFICHE

IN WIN 303 RECENSIONE COMPLETA ITALIANA

Passiamo alla dettagliata osservazione interna del prodotto e alla carrellata delle funzioni.   All’interno del case troviamo due bay da 2,5” ed altri due da 3,5”. Il pieno supporto delle schede madre riguarda i seguenti formati : E-ATX, ATX, micro-ATX e mini ATX. E’ prevista la possibilità di supportare alimentatori ATX di lunghezza massima di 20 cm. Troviamo sette slot PCI-EX con supporto per schede video con un lunghezza massima di 350 mm ed altezza di 164 mm. Il case permette inoltre di installare radiatori da 360 oppure sette ventole da 120 mm. Figura inoltre la possibilità di installare dissipatori per CPU alti fino a 160 mm. Le caratteristiche appena esposte sono, come sopra detto, riassunte ed immediatamente visibili nella confezione stessa.

IN WIN 303 RECENSIONE COMPLETA – L’ ESTERNO

IN WIN 303 RECENSIONE COMPLETA ITALIANA

Frontalmente notiamo come il design del case sia molto sobrio ed elegante. Gli unici due vezzi estetici aggiunti al design di base (che nella propria semplicità rappresenta appunto l’essenza dell’eleganza) sono rappresentati dal logo IN WIN localizzato nella parte superiore destra del case e dalla cornice che abbraccia le porte di I/O. A proposito di ciò, queste ultime sono rappresentate dai tasti power e reset, dalle porte per i jack video e audio e per il microfono, ed infine da 4 porte USB di cui 2 USB 3.0. E’ interessante inoltre lo spessore e l’altezza dei piedini a sostegno; grazie a questi ultimi, si può assicurare una posizione ben stabile del prodotto e si scongiurano i rischi di accidentale ribaltamento. La finitura nera, anche se piacevole, purtroppo si presta facilmente al marcare i segni della manipolazione, quali impronte, e alla nettamente visibile polvere residua. Probabilmente si tratta di un problema legato strettamente al colore nero, che in generale può avere questa altra faccia della medaglia.

IN WIN 303 RECENSIONE COMPLETA ITALIANA

Passando all’osservazione del laterale destro, troviamo le due viti che sorreggono il pannello e la griglia forata a nido d’ape che dona un look aggressivo, quasi da gaming, che detiene una utilità elevata in quanto, come vedremo fra poco, è proprio dietro tale griglia che andremo a posizionare l’alimentatore, il radiatore e le eventuali 3 ventole da 120 mm in espulsione.

IN WIN 303 RECENSIONE COMPLETA ITALIANA

Anche posteriormente è constatabile un design pulito; un terzo dello spazio a disposizione viene occupato nella parte superiore dall’alimentatore e dal radiatore, mentre scendendo troviamo lo slot e la fessura per l’inserimento della mascherina del case che è leggermente rientrata, ed i 7 slot di espansione con l’attacco per la ventola da 120 mm.

222

Nella versione finestrata, è proprio lateralmente che questo case rende al meglio. La finestra è realizzata, non in plexiglass, ma bensì in vetro e di spessore generoso; e ciò è notevole e quindi una nota positiva in quanto il plexiglass è noto per essere un materiale sicuramente più soggetto a graffi e patine.

333La parte in vetro è quasi sprovvista di cornice in quanto agganciato direttamente alle fasce metalliche (due, una superiore ed una inferiore). Presente inoltre una maniglia nella parte superiore per l’apertura della porta finestrata che avviene con un movimento dall’alto verso il basso. L’unico appunto da fare a tal proposito è relativo proprio all’assenza di spessori in gomma o guarnizioni perche’ così il pannello si presta ad un pò di gioco; il problema è risolvibile con l’inserimento degli spessori, ma sarebbe stato auspicabile un accorgimento in tal senso direttamente dalla casa produttrice. Altra cosa che non ci è particolarmente piaciuta, l’assenza di un meccanismo che permetta la tenuta del pannellino laterale una volta aperto così da ridurre al minimo la possibilità di caduta accidentale di questa parte in vetro.

IN WIN 303 RECENSIONE COMPLETA – L’ INTERNO

Internamente il case si presenta davvero bene, un design semplice ed elegante. Ad essere sinceri ed obiettivi, in foto renderebbe di più con un radiatore da 360 mm.

IN WIN 303 RECENSIONE COMPLETA ITALIANA

La griglia interna è anch’essa con la forma a nido d’ape in perfetto richiamo con quella esterna. La medesima griglia si presenta sia nello spazio interno superiore che inferiore per permettere l’eventuale l’installazione di 3 ventole da 120 mm in immissione. I piedini di dimensioni generose, infatti, sono ben distanziati da terra e permettono alle ventole di pescare l’aria senza particolari problemi.

IN WIN 303 RECENSIONE COMPLETA ITALIANA

Sempre nello strato inferiore è presente un pannellino esterno anti polvere rimovibile e lavabile. Questa è, a nostro avviso, una soluzione molto pratica e comoda perche’ permette di mantenere il case sempre ben pulito senza doverlo necessariamente aprire per le operazioni di rimozione e pulizia filtro.

Andiamo ad analizzare tutte quelle che sono le fessure predisposte al passaggio dei vari cavi. Queste ultime sono sicuramente più che sufficienti, anche se avremmo preferito – un capriccio aggiuntivo ed un chiedere troppo – un’ulteriore fessura superiore in posizione centrale così da poter passare eventuali cavi. In realtà, così come visibile anche nelle foto dell’installazione che vi mostriamo in questa nostra recensione, il cable management possibile è già ottimo di per se’, mantenendo tutti i cavi previsti ben in ordine. Ritornando alla nostra descrizione, da qui si notano a destra i due bay da 2,5”. Per collegare questi ultimi è sufficiente, rimuovere la singola vite che li tiene agganciati al case (tramite un sistema ad incastro) ed avvitare le 4 viti (già fornite nella confezione) per ogni unità. Tramite la fessura posta tra i due bay vengono fatti passare i cavi sata ed i cavi di alimentazione delle unità; dall’esterno quindi si vedranno solo il connettore di alimentazione e quello SATA. Quanto appena descritto è sinonimo del gusto minimalista scelto dal produttore, il quale sembra proprio suggerire direttamente all’utente il modo migliore per lo sfruttamento degli spazi presenti all’interno del case. Da notare lo spazio a disposizione: consentirebbe, in teoria, l’utilizzo di ben 2 radiatori da 360 mm (uno sopra ed uno sotto). Tale soluzione per qualcuno è anche inutile per un case del genere, anche perchè ci obbligherebbe all’uso di un radiatore slim oppure di una scheda madre in formato micro-ATX. Sarebbe comunque possibile installare sulla destra (in posizione decentrata) le pompe del nostro impianto custom mantenendo sulla sinistra un altro dissipatore a liquido, preferibilmente all-in-one, per la nostra scheda video. Sarebbe quindi possibile l’installazione di due radiatori da 360 mm ed uno da 120 mm; nella configurazione più classica invece, un radiatore da 360 mm (magari per la CPU e la scheda madre) ed uno da 120 mm per la scheda video con 3 ventole ad immissione che si occupano di riempire il case di aria fresca che verrebbe poi espulsa dalla parte superiore del nostro radiatore.

IN WIN 303 RECENSIONE COMPLETA ITALIANA

Rimuovendo la paratia destra notiamo come anche qui gli spazi a disposizione per il passaggio dei cavi sono generosi; notevole anche lo spazio lasciato fra la paratia e la piastra vera e propria al fine di ospitare anche connettori di dimensioni importanti, così come nel nostro caso.

8

Fa capolino inoltre il bay da 3,5” per l’installazione di hard disk meccanici utilizzando lo stesso identico meccanismo già illustrato per quelli da 2,5”.

9

Anche qui è possibile attenzionare l’ordine e la pulizia dei cavi forniti dal produttore, anche grazie alle fascette, oltre che la non certo avara lunghezza degli stessi. Ad esempio, il connettore audio della nostra scheda madre si trova nell’estremità inferiore sinistra; grazie alla lunghezza dei cavi, non abbiamo avuto alcuna difficoltà nel raggiungerlo facendolo passare dalla fessura presente in basso a sinistra.

IN WIN 303 RECENSIONE COMPLETA – ASSEMBLAGGIO

Abbiamo testato gli spazi a disposizione offerti da questo case anche in base ai limiti generati dall’ hardware a nostra disposizione. Nello specifico abbiamo utilizzato un alimentatore Thermaltake Grand Platinum da 1200w di dimensioni molto generose e non si sono riscontrate difficoltà di sorta nel farlo entrare all’ interno del case.

IN WIN 303 RECENSIONE COMPLETA ITALIANAAllo stesso modo la scheda madre utilizzata è una ASROCK x79 Xtreme 11 in formato E-ATX : qui abbiamo riscontrato un pò più di un intoppo perchè il case non aveva altro spazio da offrire; avremmo quindi preferito uno o due centimetri in più per avere la vita più facile durante il collegamento dei pin di I/O ed è per questo che consigliamo, nel momento in cui si decidesse di optare per una soluzione E-ATX, di effettuare tali collegamenti mantenendo la scheda all’ esterno del case in quanto soluzione possibile grazie alla lunghezza generosa offerta dai cavi.

Nel nostro caso le dimensioni della scheda video utilizzata non rendono necessario l’ utilizzo del VGA HOLDER fornito in dotazione.

IN WIN 303 RECENSIONE COMPLETA ITALIANA

IN WIN 303 RECENSIONE COMPLETA – CONCLUSIONI

Cosa possiamo dire di questo prodotto?

L’ INWIN 303 è disponibile ad un prezzo di circa 114.99€ su AMAZON.

Inizialmente, non appena estratto il prodotto dalla confezione avevamo immaginato un prezzo davvero superiore rispetto a quello reale. Nello specifico la qualità percepita è davvero elevata, i componenti utilizzati, i materiali, le soluzioni tecniche, l’ attenzione ai dettagli, fanno tutti immaginare che il prodotto appartenga ad un’altra fascia di prezzo. In realtà siamo pienamente nella fascia media del mercato, dove altri produttori ci hanno abituati a plastica su plastica su plastica.

In questo caso invece l’unica plastica che vedrete è quella utilizzata per i piedini, per il resto abbiamo solo acciaio e vetro temperato. L’acciaio è utilizzato per la scocca esterna, per l’esterno, per le griglie e tutto il resto;il vetro temperato per il pannello laterale.

Entrambi i materiali sono di spessori importanti e generosi; per intenderci potete, una volta montato, prendere il case (rimuovendo il pannello laterale) ed afferrarlo con una mano dall’interno per sollevarlo e non noterete alcun tipo di flessione del telaio. Discreto il sistema di areazione, perchè permette di convogliare l’ aria fresca dalla parte inferiore. La soluzione ottimale del sistema di areazione sarebbe però,a nostro avviso, un pò diverso: occorrerebbe giocare con le velocità di rotazione delle ventole poichè la presenza della scheda video rischia di generare turbolenze o peggio di bloccare il flusso d’ aria in arrivo presso la circuiteria posta in prossimità del socket. Per tale ragione sarebbe conveniente sfruttare la singola presa d’ aria da 120 mm posteriore per immettere, a bassi regimi rotazionali, aria fresca all’ interno del case in accoppiamento alle 3 ventole inferiori in immissione con le 3 superiori in estrazione. Stesso problema potrebbe essere presente nella parte superiore dove l’ utilizzo di un radiatore da 360 mm potrebbe dare problemi ad un eventuale alimentatore: in questo caso però il problema non sussiste poichè la particolare griglia laterale forata permette di poter ruotare l’alimentatore facendo si che possa pescare aria fresca direttamente dall’esterno bypassando l’aria espulsa dal radiatore. Questa annotazione non rappresenta comunque un demerito, soprattutto se si considera la fascia di prezzo in cui è inserito il prodotto.

Nel complesso, il prodotto è davvero di prima qualità e non possiamo a questo punto che consigliarvi l’acquisto dell’ InWin 303 se siete alla ricerca di un case compatto,di qualità, elegante, sobrio, bello da vedere e da tenere sulla scrivania invece che a terra.

 

IN WIN 303

IN WIN 303
9.6

DESIGN

10/10

    QUALITA'

    10/10

      INTERNI

      10/10

        DOTAZIONE

        10/10

          PREZZO

          10/10

            Ci piace

            • Prezzo davvero basso
            • Qualità percepita elevata
            • Sistema di raffreddamento completo
            • Cable management
            • VGA Holder

            Non ci piace

            • Manca slot 5.25
            • Luce logo non modificabile