Apple: MacOS Sierra

E’ approdato in casa Apple il nuovo macOS Sierra, la più recente e importante release del sistema operativo desktop più evoluto al mondo. Ed è ora disponibile come aggiornamento gratuito per tutti gli utenti Mac.

macos-sierra

Ed è proprio con il nuovo macOS Sierra che Siri fa il suo debutto su Mac. E promette di farlo davvero in grande stile: Siri sarà a portata di clic,così come lo si utilizza ad esempio su Iphone. Sarà quindi utilizzare Siri per essere davvero multitasking: posso, ad esempio, continuare a lavorare e navigare sul mio Mac e chiedere a Siri di inoltrare un messaggio ad un amico. Il tutto senza interrompere le mie attività. Oppure, possiamo adesso cercare i file molto più velocemente; basterà chiedere a Siri di effettuare la ricerca fra le varie cartelle del Mac. E ancora:”Siri, quanto spazio libero ho su Mac?”, “Fammi vedere i PDF nella cartella Download”… e potremmo continuare all’infinito.

Ma Siri non è di certo l’unica novità apportata dal macOs Sierra: abbiamo adesso gli appunti condivisi. Possiamo copiare immagini, video o testi da una delle app che abbiamo sull’iPhone, e poi incollarli in un’altra app sul tuo Mac che si trova lì vicino. Facile, no? E che dire della possibilità di archiviare e aggiornare in automatico su iCloud Drive le cartelle come Scrivania e Documenti? Perfetto per avere sempre tutto sincronizzato e perfettamente aggiornato.

E ancora, possiamo utilizzare il nostro Apple Watch per sbloccare il Mac senza bisogno di inserire la password. La funzione è disponibile sui Mac prodotti a partire dal 2013.
macos-sierra
Richiede un Apple Watch con watchOS 3 e un iPhone 5 o successivo.

Se lo spazio di archiviazione è in esaurimento ci pensa macOS Sierra! Sa archiviare automaticamente nella nuvola i file che usi di meno, tenendoli comunque a disposizione per un pronto utilizzo. Può anche essere d’aiuto per trovare ed eliminare tutto ciò che non ci serve più così da tenere sempre organizzato il Mac e avere spazio libero per nuovi file.

E macOs Sierra rinnova anche Foto con la funzione Ricordi, che recupera i momenti più belli e dimenticati nella libreria dell’utente, creando in automatico raccolte di occasioni speciali. E grazie a nuove tecnologie, il riconoscimento dei volti è più preciso.

Con macOs Sierra viene rinnovata anche la messaggistica grazie all’introduzione delle emoji giganti ed alla possibilità di riprodurre video e l’anteprima dei link.

Siete appassionati di musica? Bene, maOs Sierra implementa Apple Music con la sezione “Scopri”, dove potrete trovare il meglio di Apple Music:brani in esclusiva, nuove uscite, playlist e le classifiche più recenti. E nel MiniPlayer ottimizzato si può anche seguire il testo della canzone mentre è in riproduzione.

macos-sierra-1

E l’aggiornamento a macOS Sierra ci renderà la Scrivania più simile a Safari, con l’aggiunta dei pannelli. Quindi quasi tutte le app per Mac saranno con la vista con i pannelli.

Infine, macOs Sierra con il Picture in Picture permette di spostare le finestre dei video da Safari o da iTunes in una finestra sulla Scrivania, con la possibilità di ridimensionarle, trascinarle e fissarle in un qualsiasi angolo dello schermo.

I Mac compatibili con macOS Sierra sono i seguenti:

  • MacBook (fine 2009 o più recente)
  • MacBook Pro (metà 2010 o più recente)
  • MacBook Air (fine 2010 o più recente)
  • Mac mini (metà 2010 o più recente)
  • iMac (fine 2009 o più recente)
  • Mac Pro (metà 2010 o più recente)

Boot Camp

Supporta le installazioni esistenti di Boot Camp con Windows XP Service Pack 2, Windows Vista, Windows 7, Windows 8 o Windows 10. Le nuove installazioni di Boot Camp richiedono Windows 8 o Windows 10.

Questo nuovo aggiornamento gratuito è stato presentato durante il Keynote tenutosi ad inizio Settembre, ma è stato reso disponibile dal 20 Settembre 2016.

Se ti è piaciuto l’articolo, clicca mi piace e condividi oppure commenta qui sotto utilizzando Disqus . Torna a visitarci costantemente per rimanere aggiornato su tutte le migliori notizie e recensioni di informatica! Supporta Techanthology.com, Stay tuned unisciti alla community!

 


Warning: A non-numeric value encountered in /homepages/11/d558932988/htdocs/clickandbuilds/Techantology/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 308