Artic P324 BT – Prima recensione italiana

Artic P324  BT – Bundle/2

ARCTIC_Logo

Una volta estratto dalla confezione, troviamo il prodotto riposto con cura dentro una comoda custodia rigida dotata di laccetto e comparto dedicato per tenere sempre con se’ il cavo di ricarica micro-usb   -entrambi ben fatti ed al tatto piacevoli.

IMG_9090 (1024x678)

Simpatico il foglietto “happy, not happy” attraverso cui Artic da il benvenuto ai nuovi clienti, completo il manule di istruzioni che spiega per bene le funzionalità del dispositivo e dei tasti oltre che la corretta procedura di pairing del prodotto.

Ed ecco le Artic P324 BT pronte all’ uso subito dopo essere state estratte dalla custodia:

IMG_9091 (1024x683)

Una volta aperte notiamo subito la mancanza di un meccanismo utile alla regolazione della distanza delle cuffie che potrebbe comportare problemi agli utenti dotati di una testa fuori misura. IMG_9092 (1024x557)

I copri orecchie di tipo sovra-aurale dell’ Artic P342 BT, non troppo ampi ma morbidi e leggeri, sono interamente smontabili e lavabili. Sono tenuti insieme da un magnete: basta semplicemente tirarle via per rimetterle in posizione una volta asciutte.

IMG_9093 (1024x627)Sulla cuffia destra delle Artic P324 BT, oltre ai tasti funzione ed al microfono, troviamo anche la porta micro-usb per la ricarica.
IMG_9095 (1024x598)Nel complesso piuttosto curato il package e la dotazione. Passiamo ora alle impressioni d’ uso.

 


Warning: A non-numeric value encountered in /homepages/11/d558932988/htdocs/clickandbuilds/Techantology/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 308