GELID Tranquillo Rev 3 – Recensione

GELID Tranquillo Rev 3 – Risultati

gelid-logo

Risultati temperature in idle e full load con frequenze stock e risparmio energetico attivo

stock

Il risultato di questi test è scontato, ma come già anticipato interessa rilevare la differenza che passa tra un dissipatore si economico ma efficiente ed uno  a nostro avviso totalmente inadeguato.

Già a valori IDLE con la soluzione INTEL abbiamo temperature non proprio accettabili mentre la proposta di GELID consente di tenere a freddo i bollenti spiriti del nostro 4770K, man mano che aumenta il carico sulla cpu aumenta di conseguenza il calore generato ed è qui che il GELID Tranquillo Rev 3 da 1 grado per ogni euro speso rispetto al dissipatore stock .

Risultati rumorosità AUTO rpm dB ambiente=38.3:

rumoreVogliamo subito puntualizzare che entrambi i prodotti non sono ne particolarmente silenziosi ne tantomeno rumorosi, in entrambi i casi salvo disporre di un sistema totalmente fanless non abbiamo notato ad orecchio particolari differenze ne siamo riusciti se non tramite il nostro fonometro a distinguere facilmente il rumore generato dal dissipatore piuttosto che dalla nostra PSU salvo durante le situazioni di pieno carico dove il motore PWM ha iniziato a spingere per dare il massimo.

Ciò detto, il GELID Tranquillo Rev 3 risulta sempre leggermente più udibile rispetto al dissipatore Intel.

Test in overclock con frequenza di 4.13Ghz e tensione di 1.25V risparmio energetico disattivato:

overclockSempre mantenendo inalterato il profilo della velocità di rotazione della ventola inclusa col GELID Tranquillo Rev 3 abbiamo cercato di aumentare la frequenza massima della nostra cpu su tutti e 4 i core mantenendo al tempo stesso delle temperature accettabili per un uso daily, ci siamo spinti quindi fino a 4.13Ghz con una tensione di 1.25v.


Warning: A non-numeric value encountered in /homepages/11/d558932988/htdocs/clickandbuilds/Techantology/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 308